Italia dei Valori è riuscita a far votare dalla Commissione Bilancio della Camera l’abrogazione dei commi 28 e 29 dell’art. 1 della legge n. 311 del 2004. Tale provvedimento, denominato appunto Legge “mancia” è una delle peggiori leggi clientelari approvata dal governo Berlusconi. Prevedeva interventi a pioggia, senza alcuna trasparenza, su indicazione di singoli parlamentari. I quali, per ragioni di mera clientela, hanno distribuito somme ingenti per i più disparati interventi nei loro collegi elettorali. Un grande esempio di cattiva politica. In occasione dell’ultima finanziaria del governo Berlusconi alla legge “mancia” sono stati destinati ben 222 milioni di euro. Ora grazie ad un mio emendamento alla "finanziaria",  approvato dalla Commissione Bilancio.  questa pessima legge è stata definitivamente abrogata e ci auguriamo che non venga più introdotta. La presenza di  Italia dei Valori in Parlamento comincia a farsi sentire.

Commenti   

#4 ale 2007-12-19 16:59
Grazie, Onorevole. Certo questo non è che l'inizio. Gli sprechi son talmente tanti che anche "la goccia che non fa traboccare il vaso"... va bene.
Buon lavoro!
#3 tgiunti 2007-12-18 18:11
Forza Onorevole.
Ultimamente la sto vedendo piu' combattivo e me ne compiaccio con lei.
Credo abbiate preso la giusta strada.
Intanto un piccolo tassello, e si ricordi, noi la lotta la vogliamo contro i manovratori dei fili. Lei lo sa cosa intendo vero?
Si tenga forte. L'ariete lo abbiamo.
#2 mangiaracina 2007-12-18 15:11
Un altro tassello di civiltà in un mosaico ancora confuso, ma anche i piccoli passi in favore della buona politica meritano il dovuto riconoscimento. Grazie.
Gm
#1 MARIA FAZIO 2007-12-18 11:50
Era ora che qualcuno pensasse ad eliminare il clientelismo così palese nell'ambito del nostro Paese.
Ci sono ancora molti settori in cui intervenire, come per esempio nel campo della Dirigenza Pubblica.
Altro che clientelismo, spesso si può parlare di sfruttamento di quei pochi che, credendo nello Stato, danno il loro contributo lavorativo senza neanche riconoscimento economico e poi ... poi fanno i "concorsi fantasma" e prende il posto di quelle persone che che hanno letteralmente sprecato il loro tempo e le loro energie, nonchè la loro professionalità, per lo "STATO". :cry:

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.