Da Italia dei Valori nasce oggi la promozione di una “nuova proposta politica” che vada oltre la stessa Italia dei Valori. Intendiamo lanciare la “Costituente di una nuova proposta politica” che si realizzerà attraverso l’effettuazione di “Primarie costituenti aperte” da tenersi entro il 12 maggio prossimo.
L’Esecutivo nazionale del partito è stato convocato per sabato 6 aprile per discutere la proposta dell’Ufficio di Presidenza.
Sarà il nuovo “Organo costituente” eletto con le Primarie a definire successivamente la forma (partito/movimento) e lo statuto della “nuova proposta politica”, che tuttavia già fin d’ora viene individuata nel perimetro del “Centro sinistra riformista” e nell’alveo europeo dell’ALDE (Alleanza dei Liberali e Democratici per l’Europa).
Parliamo non a caso di “Primarie costituenti aperte” poiché potranno votare tutti coloro che accetteranno di iscriversi ad “Registro degli elettori delle primarie” sottoscrivendo una Carta d’intenti, che conterrà i principi di base della “nuova proposta politica”. Gli elettori delle primarie diranno anche la loro sul simbolo, scegliendo fra una serie di proposte.
Entro il 10 aprile saranno definite, da un Comitato di garanzia le regole delle primarie ed entro il 21 aprile dovranno essere depositate le candidature.
Con questa iniziativa Italia dei Valori intende rilanciare la presenza di una forza politica nuova e di governo, che dia largo spazio ai giovani ed alle donne, che tenga fermi i principi di legalità, moralità nella vita pubblica, lotta a caste e corporazioni di ogni sorta. Riteniamo che una forza politica come questa possa trovare spazio tra coloro che ci hanno votato in passato e non lo fanno più, tra coloro che sono rimasti delusi dai partiti che compongono l’attuale Centro Sinistra, ma anche tra i delusi della inconcludenza della Lega o che saranno tali per l’estraniazione annunciata dal Movimento 5Stelle.

Commenti   

#3 Antonio Borghesi 2013-03-28 20:30
Le regole le dovrà fare un Comitato di garanzia, costituito da persone al di sopra delle parti e che non si potranno candidare. Secondo me tutti devono potersi candidare!
#2 Saggese 2013-03-28 19:45
Come al solito le candidature pioveranno dall'alto oppure ci sarò possibilità per i comuni mortali di proporsi?
#1 mauriziodecolle 2013-03-28 12:33
La proposta politica deve venire dalla base, così come lo Statuto, che non dichiara solo l'orientamento politico ("la proposta politica" a mio avviso deve seguire la soluzione dei problemi che il paese si troverà di volta in volta ad affrontare) ma soprattutto la forma organizzativa che metta al centro il popolo di IDV.
Grazie

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.