La prossima settimana ci riprovo. Per il terzo anno consecutivo chiederò alla Camera dei Deputati di votare sull'abolizione dei vitalizi dei parlamentari. Le altre due volte è andata come sotto riportato. Ma non demordo e ci riprovo. Chi vuole e può farlo segua i lavori parlamentari martedì prossimo. Ancora una volta metterò la Camera di fronte alle sue responsabilità!

21 settembre 2010: presento l'ordine del giorno ch obbligherebbe la Camera ad abolire i vitalizi dei parlamentari e degli ex parlamentari, facendo risparmiare così agli italiani circa 200 milioni di euro. A questo link potete vedere come ho presentato la proposta: Disonorevoli pensioni: solo Idv contro, gli altri tutti d’accordo! http://www.antonioborghesi.it/index.php?option=com_content&task=view&id=314&Itemid=1

Il risultato fu eclatante: Presenti 525 Votanti 520 Astenuti 5 Maggioranza 261
Hanno votato
22 Hanno votato no 498.

Ma piano piano gli italiani se ne accorsero: quel video fu visto da 140.000 persone, anche grazie al fatto che molte trasmissioni ne parlarono (Report della Gabanelli, Striscia la notizia, dio 24, Radio 105, Il senso della vita di Bonolis, Zapping). In particolare il video ripreso dalla Gabanelli http://www.youtube.com/watch?v=ssrUKUrfFSY&list=FLD2QhVuJOwdiizw1n7-ASHQ&index=44&feature=plpp_video

è stato visto da circa 1 milione e 100mila Italiani.

2011: un anno dopo ci ho riprovato. Ma questa volta il Presidente Fini ha forzato il regolamnento ed impedito che si arrivasse al voto: La casta dichiara inammissibile l’abolizione dei vitalizi http://www.antonioborghesi.it/index.php?option=com_content&task=view&id=425&Itemid=1

Ovviamente Italia dei Valori disse:“No” al bilancio della Camera senza il taglio dei vitalizi http://www.antonioborghesi.it/index.php?option=com_content&task=view&id=426&Itemid=1

Commenti   

#5 anzicheno 2012-10-03 11:16
Grazie della segnalazione e precisazione.
Ora mi è ancora più chiara la posizione della Professoressa Undiemi nei riguardi dell'IDV.
Ha fatto benissimo ad andarsene.
#4 Antonio Borghesi 2012-10-01 19:01
Guardi che alla questione MES ho già dedicato un post in questo sito. Il link è
http://www.antonioborghesi.it/index.php?option=com_content&task=view&id=503&Itemid=1
#3 anzicheno 2012-10-01 11:42
Buongiorno onorevole, solo per farle notare che il post sull'uscita dall'Euro ha collezionato 2430 visualizzazioni e 40 commenti. Dovrebbe darle un'idea dei temi più sentiti e che meritano maggior approfondimento. Credo, ad esempio, sia d'obbligo per la politica spiegare bene il meccanismo del MES (votato da tutti, senza fiatare) che ci costa come prima rata 80miliardi di euro su 217 in totale. In più, c'è un opzione che permette a chi gestisce il fondo (un organno extra governativo non eletto)che tali somma possano essere aumentate nel corso degli anni, generando sempre di più debito pubblico (senza creare un centesimo di ricchezza reale) e sempre più tagli.

La Prof Undiemi ha abbandonato l'IDV proprio per questo.
#2 ginorossignoli 2012-09-28 19:14
piccolo consiglio :di divulgare a largo raggio i vostri pensieri e programmi altrimenti rischiamo di finire nel calderone ,la gente e' talmente incazzata che prende dentro tutti.alle mie obiezioni mi rispondono tanto sono tutti cosi' anche se governano loro questo e qualunquismo,non quando si denunciano le ruberie o stipendi e vitalizi dateci voi e anche beppe.chissa che non ce la facciamo .attenti a testa d'asfalto che sta tornando quelli li non muoiono mai,e se sono morti bisogna controllare con il dna .ciao
#1 Max 2012-09-28 17:24
La richiesta e' solo di facciata per il cittadino ingenuo.
Il vero politico si attiva per fare la volonta' del popoloe cioe':
-uscita dall'euro
-sovranita' moonetaria
-abolizione dei trattati criminali (Mes/Esm, Fiscal Compact, Fondo di 'redenzione',
Trattato di Lisbona).

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.