C’è la crisi economica, molte famiglie sono in difficoltà, le aziende chiudono, i lavoratori perdono i posti di lavoro, il Ministro Tremonti dice che non ci sono soldi per intervenire, per aumentare la cassa integrazione, ma il governo continua a sprecare il denaro pubblico frantumandolo in mille rivoli per iniziative di carattere clientelare. L’ultima distribuzione (oltre tre milioni di euro) riguarda i Comitati per la ricorrenza dei centenari della nascita o della morte di qualcuno.
Sarò anche ignorante ma in molti casi ho dovuto fare delle ricerche per capire chi erano i destinatari di cotanta considerazione, che dovrebbero avere una fama così diffusa da essere noti anche “all’uomo della strada”.
La cosa più clamorosa è che il governo ha destinato 120.000 euro al centenario della Confindustria e 48.000 euro a quello della Olivetti (che però fu fondata nel 1908).
Vi sono poi interventi che nulla hanno a che vedere con i centenari: così la Valorizzazione del tesoro di S.Gennaro (174.000 euro), uno studio su “L’idea di patria e nazione della storia italiana” (90.000 euro), uno studio sulla “Sussididarietà fraternità uguaglianza da Leone XIII alla Costituzione Europea” (60.000 euro).
Vengono finanziati inoltre comitati per ricorrenze che non sono centenari (forse hanno fermato il tempo!): “Orchestra Santa Cecilia” (90.000 euro) in realtà fondata nel 1908 o Il Manifesto del Futurismo, pure uscito in realtà nel 1908.
Vi è poi una pletora di personaggi più o meno noti, spesso politici, che trascrivo di seguito (chiedetevi per ognuno se lo avevate mai sentito nominare prima):
Mario Pannunzio (Lucca, 5 marzo 1910Roma, 10 febbraio 1968), giornalista e politico italiano. Fu tra i fondatori del Partito liberale italiano e poi del Partito Radicale: 222.000 euro
Corrado Cagli (Ancona1910Roma, 1976) è stato un pittore italiano: 90.000 euro.
Camillo Paolo Filippo Giulio Benso, conte di Cavour, come Cavour (Torino, 10 agosto 1810Torino, 6 giugno 1861), è stato un politico italiano, protagonista del Risorgimento nella veste di capo del governo del Regno di Sardegna e successivamente in quella di primo Presidente del Consiglio del Regno d'Italia: 228.000 euro
Ennio Morlotti (Lecco, 21 settembre 1910Milano, 15 dicembre 1992) è stato un pittore italiano: 60.000 euro
Mario Tobino (Viareggio, 16 gennaio 1910Agrigento, 11 dicembre 1991) è stato uno scrittore, poeta e psichiatra italiano: 90.000 euro
Padre Matteo Ricci (Macerata, 6 ottobre 1552Pechino, 11 maggio 1610) è stato un gesuita, matematico, cartografo ed esploratore italiano: 180.000 euro
Giovanni Battista Pergolesi (Jesi, 4 gennaio 1710Pozzuoli, 17 marzo 1736) è stato un compositore italiano di opere buffe e musica sacra dell'epoca barocca, oltre che un valente violinista ed organista: 204.000 euro
Giorgionepseudonimo di Giorgio o Zorzi da Castelfranco (Castelfranco Veneto, 1478Venezia, 1510) è stato un pittore italiano: 174.000 euro
Camillo Prampolini (Reggio Emilia, 27 aprile 1859Milano, 30 luglio 1930) è stato un politico socialista italiano: 30.000 euro
Tito Flavio Vespasiano (Cittareale, 17 novembre 9Roma, 23 giugno 79) meglio conosciuto come Vespasiano, fu un imperatore romano, che governò fra il 69 e il 79 col nome di Cesare Vespasiano Augusto: 90.000 euro
Lorenzo Valla (Roma, 1405 o 1407Roma, 1º agosto 1457) è stato un presbitero, umanista e filologo italiano: 12.000 euro
Norberto Bobbio (Torino, 18 ottobre 1909Torino, 9 gennaio 2004) è stato un filosofo, storico e politologo italiano: 60.000 euro
Cesare Pavese (Santo Stefano Belbo, 9 settembre 1908Torino, 27 agosto 1950) è stato uno scrittore, poeta e traduttore italiano: 33.600 euro
Michelangelo Merisi, o Merigi o Amerighi, detto il Caravaggio (Milano, 29 settembre 1571Porto Ercole, 18 luglio 1610), è stato un pittore italiano. E’ considerato il primo grande esponente della scuola barocca e uno dei più celebrati pittori del mondo: 90.000 euro
Paolo Bonomi (Romentino, 6 giugno 191023 febbraio 1985) è stato un politico italiano, della Democrazia Cristiana. Ha fondato e presieduto per anni la Coldiretti: 60.000 euro
Augusto Del Noce (Pistoia, 11 agosto 1910Roma, 30 dicembre 1989) è stato un politologo, filosofo e politico italiano di ispirazione cattolica: 24.000 euro
Massimo Mila (Torino, 14 agosto 1910Torino, 26 dicembre 1988) è stato un musicologo, critico musicale e intellettuale italiano: 90.000 euro
Luigi Tansillo (Venosa, 1510Teano, 1568) è stato un poeta italiano, di ispirazione petrarchesca e premarinista: 18.000 euro
Giuseppe Cesare Abba (Cairo Montenotte, 6 ottobre 1838Brescia, 6 novembre 1910) è stato uno scrittore e patriota italiano: 60.000 euro
Giulio Cesare Croce (San Giovanni in Persiceto, 1550Bologna, 1609) è stato uno scrittore, cantastorie, commediografo ed enigmista italiano: 18.000 euro
Amintore Fanfani (Pieve Santo Stefano, 6 febbraio 1908Roma, 20 novembre 1999) è stato un politico e scrittore italiano: 60.000 euro
Maria Grazia Cosima Deledda (Nuoro, 27 settembre 1871Roma, 15 agosto 1936) è stata una scrittrice italiana, nata in Sardegna e vincitrice del Premio Nobel per la letteratura nel 1926: 30.000 euro

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.