Ho spesso parlato in questo sito dell'Imaie, ente incarico di incassare e versare agli artisti i loro diritti di immagine. E' una delle tante "storie di ordinaria follia" del nostro Paese, dove la politica cerca di appropriarsi anche delle attività private, per controllare il flusso di denaro di altri, in questo caso degli artisti. Soprattutto quando il gruzzolo sia interessante, nel caso specifico circa 150 milioni di euro.

La cosa appare ancora più grave quando il "sistema negativo" impedisce agli artisti organizzati di riappropriarsi del loro diritto alla gestione di denaro che è frutto del loro lavoro.

Riporto di seguito il resoconto della mia domanda al Ministro, la sua risposta e la mia replica. Per quest'ultima allego parti tratte dal mio intervento diretto e parti che avevo preparato per iscritto e che non ho avuto il tempo leggere.

PRESIDENTE. L'onorevole Borghesi ha facoltà di illustrare la sua interrogazione n. 3-02653, concernente problematiche riguardanti la liberalizzazione del mercato dell'intermediazione dei diritti connessi al diritto d'autore (Vedi l'allegato A - Interrogazioni a risposta immediata).

ANTONIO BORGHESI. Signor Presidente, signor Ministro, il decreto «libera Italia» approvato nel marzo 2012 ha disposto che l'attività di amministrazione e intermediazione dei diritti connessi degli artisti - cioè dei passaggi di immagine in televisione - sia un'attività libera. Fin da quando uscì quel decreto il nuovo IMAIE, che è un ente creato sulla stregua del vecchio IMAIE, ha messo in atto tutte le azioni possibili per ostacolare il processo di liberalizzazione sancito da quel decreto. È di questi giorni la pubblicazione anche di una lettera al Governo nella quale sembra che ci siano i «barbari alle porte». L'Autorità garante della concorrenza e del mercato il 28 novembre ha approvato il parere sullo schema di decreto, che ancora il Governo non ha reso pubblico.

PRESIDENTE. Onorevole Borghesi, la prego di concludere.

ANTONIO BORGHESI. Le chiediamo come mai questo non sia ancora avvenuto.

PRESIDENTE. Il Ministro per i rapporti con il Parlamento, Dino Piero Giarda, ha facoltà di rispondere.

DINO PIERO GIARDA, Ministro per i rapporti con il Parlamento. Signor Presidente, in relazione alle questioni poste osservo che l'articolo 39 del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1, ha disposto la liberalizzazione dell'attività di amministrazione e intermediazione, in qualunque forma attuata, dei diritti connessi al diritto d'autore. Lo stesso decreto ha previsto che, con successivo decreto del Presidente del Consiglio dei ministri da adottare entro tre mesi dall'entrata in vigore del decreto-legge previo parere dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato, siano individuati i requisiti minimi necessari per un razionale e corretto sviluppo del mercato degli intermediari di tali diritti connessi. Pag. 51
Lo schema del DPCM in data 8 novembre 2012 è stato trasmesso all'Autorità garante della concorrenza e del mercato. Nella predisposizione del provvedimento si è tenuto conto degli orientamenti a livello comunitario formulati nella proposta di direttiva del Parlamento europeo dell'11 luglio 2012. Lo schema di decreto è stato condiviso con il Ministero per i beni e le attività culturali e con il Ministro del lavoro e della previdenza sociale. La legge non richiede il concerto del Ministero dello sviluppo economico e non vi è stato alcun coinvolgimento, nell'ambito dell'iter di approvazione del decreto, del comitato consultivo permanente sul diritto d'autore.
L'Autorità garante della concorrenza e del mercato con nota del 3 dicembre scorso ha reso il proprio parere in merito allo schema di decreto in questione. Il parere contiene alcune osservazioni che il Dipartimento per l'informazione e l'editoria sta valutando insieme alle altre amministrazioni competenti. A breve sarà pubblicato dall'Autorità garante della concorrenza e del mercato, decorsi dieci giorni dalla sua comunicazione alle amministrazioni competenti, e pertanto a decorrere dal 13 dicembre.
Il Governo intende, dunque, procedere in tempi brevi all'emanazione del decreto. Tuttavia, si segnala che, al fine di consentire al processo di liberalizzazione di dipanare concretamente i propri effetti positivi, appare necessario procedere a regolamentare alcuni ulteriori aspetti essenziali per un'efficace e corretto funzionamento del mercato dell'intermediazione dei diritti connessi, ma che esulano dall'ambito di competenza proprio del decreto di cui stiamo parlando.
A tal fine, il Governo sta valutando se procedere attraverso una apposita norma di rango primario o nell'ambito applicativo dell'articolo 7, comma 1, del decreto-legge 30 aprile 2010 n. 64, che prevede che le amministrazioni vigilanti sul nuovo IMAIE provvedano con proprio decreto al riordino dell'intera materia del diritto connesso.

PRESIDENTE. L'onorevole Borghesi ha facoltà di replicare.

Signor Presidente, signor Ministro, è una risposta che non mi aspettavo proprio così, ma che mi conferma che, invece che farlo dopo sei mesi, ancora non ci siamo e che, addirittura, si prospetta un nuovo intervento legislativo nella materia. Allora, vuol dire che l'hanno vinta quelli che credono che il nuovo IMAIE debba agire in condizioni di monopolio e questo è davvero, a nostro giudizio, scandaloso, perché quella liberalizzazione è stata sancita e il Governo doveva, a nostro giudizio, darne attuazione.
Siamo stati diretti spettatori della difficoltà e relativo imbarazzo di voi tutti, di chi ci ha risposto ogni giorno dalla data prevista per il parere,cioè il 28 Novembre fino al 3 Dicembre data in cui le posso dire il parere è giunto al Dipartimento per l’editoria della Presidenza del Consiglio; e di chi stamattina non riusciva ancora a rispondere nemmeno sulla eventuale pubblicazione del parere!
La cronaca ci offre ben più di una chiave di lettura, a partire dai legami del Presidente del cosiddetto nuovo Imaie (cosiddetto perché sono stati riconfermati tutti i dirigenti che lo avevano fatto fallire), Avvocato Andrea Miccichè , che risulta esercitare la professione legale nello stesso stabile del famoso studio Asumma - non è un caso di omonimia con il Presidente Siae al quale il Presidente Miccichè riconosce la propria formazione legale!!! - lo studio è curatore di tanti artisti celebri …tra cui… curioso…la sorella di un Onorevole che in odore di liberalizzazioni in sole 24 ore riceveva risposta dal Sottosegretario Peluffo a due sue interpellanze circa le sorti del Nuovo Imaie, risposta che la Siae con altrettanta tempestività usava per comunicare alle associazioni interessate “il superamento delle iniziative precedenti circa la ripartizione condivisa, e anticipava L’INTENZIONE DI TRASFERIRE QUESTI ULTIMI ESCLUSIVAMENTE AL NUOVO IMAIE”.
Questo succedeva a Giugno, ma in questi giorni lo stesso Onorevole ha in corso in Commissione cultura un risoluzione per “salvaguardare le prerogative riconosciute ex lege in ordine ad attività si stampo pubblicistico e mutualistico in capo al Nuovo Imaie…e fare salvi i contratti perfezionati dal Nuovo Imaie in costanza della normativa previgente e sino alla loro naturale scadenza, nonché riconoscere all’istituto le prerogative ad esso attribuite ai sensi della predetta normativa”.
Vede, Signor Ministro, quello che è e sarà del Nuovo Imaie…purtroppo è già prevedibile ; quello che invece sarà dei diritti di chi fa cultura in questo paese no. Noi non permetteremo l’appropriazione di stato dei loro diritti, insisteremo in ogni sede fino a quando vedremo attuata la liberalizzazione della raccolta dei propri diritti,fino a quando ogni euro sarà restituito alla gestione degli artisti perché… e qui mi faccio voce della grande Franca Valeri “ ne abbiamo sufficiente competenza”.

Commenti   

#4 poetalc 2012-12-18 21:43
Egregio Onorovele Antonio Borghesi,
Ho letto con entusiasmo la sua relazione. E con molto rispetto credo voglia ricordare il mito di un tempo lontano sulla correttezza e l'impegno di uomini come il Presidente della Repubblica che sul lavoro hanno avuto successo e si sono dedicati alla politica per una società più civile, ma questo è la regola aurea sul valore antico che dovrebbe appartenere e sostenere tutte le generazioni che vogliono essere guida e spirito di un paese.ma siamo sicuri che nel nostro tempo in questo paese la morale e l'etica qualcunaltro non l'abbia cambiata? E noi semplici cittadini oggi europei cosa possiamo fare se non aggregarci in altri partiti e aggregazioni auspicandoci di alzare la Nostra voce e il Ns. voto per migliorare le cose, perchè da troppo tempo il valore comportamentale sul ideale sociale più alto : Economia , Politica , Giustizia etc.,scambiandola con altri miti che l'hanno cambiata, comprata, barattata e svenduta.
Ed è con amerezza che nuovamente allego il mio sofferto curriculum. 2012 fotografia psicologica sul Economia politica del Governo
Dal mio Dossier 200 pagine a curriculum : Corrispondenza varia, per l'euro d'oro:

....é dal 2005 che lotto da solo per avere Risposta.
Così dal 2005 ho scritto innumerevoli raccomandate a tutti i maggiori responsabili dei governi la prima “ Come risolvere la crisi economica prima o dopo il crollo del Governo con l'euro d'oro doppio obbligazionario” ma l'unico a rispondermi sulla mia prima ricevuta , protocollo n.6689 Capo ufficio Consiglio dei Ministri fu il Prof Prodi 25.ottobre 2006 ma capì male nel pre-calcolare la rara del debito pubblico 73 miliardi + interessi composti 3% sul debito di allora 1562.8 miliardi
Poi l'ex Governatore della Banca d'Italia Dott Draghi oggi Presidente Della BCE mi fece rispondere telefonicamente tramite un funzionario della Banca d'Italia a Verona , di non rispondere ai privati sulle questioni Istituzionali . E dall'ora più nessuno dei maggiori e/o minori responsabili economici al Governo della politica italiana ha risposto facendomi tornare da Francoforte addirittura l'ultima raccomandata con i sigilli postali rotti e rispedita un'altra in giornata alla BCE scomparsa coi sigilli postali . Così dopo che, Il Prof. Romano Prodi stabilì a 736 euro i redditi medi dimenticò i 900 euro sulla soglia della povertà, ma con l'ultima mia lettera allertandolo sulla risorsa enorme obbligazionaria in Europa volle scrivere con nota a parte sulla finanziaria , di aumentare con le pensioni anche i salari a 1000 Euro . E ai Media di aver ricevuto uno scherzo goliardico molto intelligente .
Ma il nuovo governo Berlusconi 2008 dichiarò l'impossibilità di aumentare la base salariale bassa per non aumentare l'inflazione già dal 2001 al 72.22% per i prezzi raddoppiati al consumo quando dalla firma a Roma sul trattato Europeo o Statuto la comunità Europea aveva eletto a Francoforte la BCE a monitorare con la politica monetaria il potere di acquisto dei salari sul inflazione di allora sui prezzi al consumo col tasso di sconto alle banche con le obbligazioni della BCE al interesse 3 % del col Presidente Triquette , mentre il governo di ciascun stato membro aveva anzi ha ancora la competenza esclusiva sulla politica sociale e dei redditi e deve rispondere al proprio elettorato (2008 volle rispondere a me , il Presidente Barroso sul mio progetto del euro d'oro per pagare i salari) così anche domani con la scheda elettorale 7 euro a 63 milioni di abitanti compresi i nati potranno nuovamente eleggere nuovi governi ed altri ancora nel segreto del urna anche perché nel 2001 il Consiglio dei Ministri di ieri , oggi e domani hanno pre-calcolato l'inflazione virtuale , non reale 72.22%, sino al 2016 quest'anno 2012 cade l' 1% lordo o netto sulla trattenuta fiscale , per darlo ai redditi anche di pensione che il governo tecnico prof. Monti e il suo entourage del Università della Bocconi chiamato Dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a dipanare le difficoltà create dai Governi precedenti ha ritenuto di elargire l'1% a stipendi e pensioni meno onerosi dopo aver maggiormente aumentato l'inflazione con circa 2 euro la benzina poi calmierato con la BCE del Dott. Draghi i punti dello Spread obbligazionario europeo con 80 miliardi al giorno e ancora per il Dott. Draghi aumentata l'età pensionabile sul incertezza dei contributi di enne milioni di lavoratori che andranno in pensione a carico del INPS e col fondo, salva stati , 400 miliardi a tutte le Banche che ne hanno fatto richiesta al interesse 1% per aumentare gli interessi sui muti e/o denaro a prestito tanto ché le finanziarie concedono prestiti al 8% o più sulla garanzia del ipoteca 1/5 della pensione o dello stipendio o di un salario certo sulla contribuzione INPS degli oneri assicurativi più alti del mondo 60% e con le tasse aumentate in generale più alte del mondo ( IMU, tassa sul immondezza , multe automobilistiche, occupazioni dei suoli e revisione in aumento sulle rendite catastali a fabbricati e terreni) etc più tagli al sociale , scuola , sanità ecc. per la nuova crisi economica ed altro di più eterno e perenne al Italia costretta dalle necessità a lavorare anche a mono reddito instabile con l' Art 1 della costituzione , per mantenersi decorosamente pure sul salario minimo da 300, 500, 900,36 euro sulla soglia della povertà 2003
poetalc luigi crocco (Verona Italia - martedì 18.12.2012 ore 12.20 )
N.B : Se ho sbagliato correggete! Ma se il risultato è questo , mai più votate al Governo uomini corrotti e ignoranti sul tipo ugandesi o africani che si arricchiscono con la politica , anche perché la macchina politica amministrativa del governo deve aver rotto qualche ingranaggio sulla, esonero dal Incarico, estradizione o punizione sugli articoli della Costituzione Italiana ( unico caso abnorme nel mondo)

Quindi sul Blog - E.mail al Presidente della Repubblica Giorgio Napoitano noi, voi politicando e sul mio Facebook e sul blog alla Casa Bianca del Presidente d'America Barch Obama , e ultimo
Sul BLOG del ON. Antonio Borghesi

PROCLAMO COME semplice cittadino italiano nonché europeo l'esigenza di rispondermi subito se è fattibile o no e perché ? Il progetto di finanziare i bassi salari ecc. , oggi costretto tradurlo malamente in Google sulla mia petizione Avaaz, a non conoscere l'inglese o altre lingue se non l' Italiano strettamente nativo

PROCLAMA o petizione
Il mio progetto Obbligazionario globale per sollevare dalla crisi tutti i paesi Dal aprile 2011 alla Casa Bianca " Il mio dollaro d'oro al America" e dal 2005 al Governo italiano " il mio euro d'oro al Europa (anche per la risposta avuta 2008 dal Presidente M. Barroso)
Perché è importante
Text of the petition o Proclama alla Casa Bianca
My project to raise global bond crisis all countries from April 2011 to the White House, "My gold dollar to America" and in 2005 the Government ittaliano "my euro gold to Europe
Why is it important

This petition is very important to raise the global economic crisis of the average consumer prices, low wages, and pensions students by issuing special bonds aimed at supporting the advantage doubled x million small and medium-sized enterprises
Starting with Adam Smith, the greatest comments of the 900 economists have noted the details to solve the problems on different economic sectors of the country. But before Adam. S. has had the privilege of re-enumerate To operadi wages in agriculture on the "Wealth of Nations", So How Europe on the Treaty of Rome 1999 All governments have the right to impose taxes on citizens, but if by us in Italy by The Debt And higher pay and more connected to the capability of the Income Employment, and Suicide in the country. And my solution And note to the Government of Italy, Europe and Blogs WHITE HOUSE malamute Translated, because they do not know the English language if not the 'Italian Native As the engineer had economic mode of judging Katya Valcheva in Bulgaria. my Avaaz petition for my Bond a global project All countries by April 2011 at the White House: "My gold dollar in America" and in 2005 the Italian government "to my Euro gold to the iTALIA" And This petition and Very Important to reduce the Global Economic Crisis of Consumer PRICES at low wages, pensions and students through the emission of bonds to support the Advantage doubled ax Millions of Small and Medium Enterprises-Example: 36 billion euro to ' years to 10 years in Investment bonds Government For Small and Medium Enterprises to decrease Minimum 4.500 Dollars directly Interest expenses insurance to 8,000,000 of Low wages in America and all European countries - Other forms of savings to double the value of the home to the borrower with the French depreciation (Capital + Interest) E. solicit from 3,000,000 to 10,000,000 multimillionaire to donate $ 30,000 or = € 90 or € 300.000.000.000 year to reduce debt and / or allow the emission of bonds to acquire the privileges Tax and the Honorary Citizenship of for The same self and family with the Charter free: cinemas, theatres, trains, buses, stadiums, museums, etc. .. Finally, the value of gold reserves to emit x Money Linked to Serial NUMBER value on Gold contract from the splitting of the Lingotto. We accept comments in English Negatives Also to update and refine the project Nb. sole author and publisher since 2005 waiting for a response from the UN high officials On the Economic Decisions of the Italian Government., Europe and America Poetalc luigi.crocco @ gmail. com Verona (Italy)
-Example: 36 billion per year for 10 years ax millions of small and medium-sized companies to decrease with a minimum $ 4,500 and / or insurance charges in euro directly 8,000,000 of medium and low wages in America and every country in Europe
- More savings bonds of banks contracted by governments to double year-old in years with the French amortization (principal + interest) the value of the home to the borrower.
E. solicit from 3,000,000 to 10,000,000 plurimilionari to donate $ 30,000 or € = 90 or 300 billion a year to reduce debt and / or allow the issuance of bonds to acquire even more special tax privileges and honorary citizenship himself and family a card free: cinemas, theaters, trains, buses, stadiums, museums, etc..
Finally, the value of gold reserves to issue notes x plugging the serial number and the serial number on the contract value, the ingot split
We accept comments in Italian also negative to update and refine the project
Nb. Sole author and publisher since 2005 waiting for a response from the highest economic decision-makers of the Italian Government., Europe and America
Poetalc luigi.crocco @ gmail.com Verona (Italy)

Questa petizione è molto importante per sollevare globalmente sulla crisi economica dei prezzi al consumo i medi, bassi salari , studenti e pensioni emettendo obbligazioni speciali mirate a sostenerle sul vantaggio raddoppiato x milioni di piccole e medie anche grandi aziende

-Esempio : 36 miliardi annui per 10 anni a x milioni di piccole e medie aziende per diminuire minimo con 4.500 dollari e/o euro direttamente gli oneri assicurativi a 8.000.000 di medi e bassi salari in America e ad ogni paese in Europa
--Più obbligazioni a risparmio delle Banche convenzionate a raddoppiare in enne anni col l'ammortamento francese (capitale+ interesse) il valore della casa al mutuatario.
Più sollecitare da 3.000.000 a 10.000.000 plurimilionari di donare in più 30.000 dollari o euro a testa = 90 o 300 miliardi annui per diminuire il debito pubblico e/o permettere l'emissione di obbligazionari speciali per acquisire maggiori privilegi fiscali e cittadinanza onoraria se e famiglia ,card gratis: cinema, teatri, treni,autobus, stadi, musei ecc.
Infine sul valore delle riserve auree emettere x banconote collegando il numero di serie e la matricola sul valore a contratto, del lingotto d'oro frazionato
Si accettano commenti in Italiano anche negativi per aggiornare il progetto e perfezionarlo
Nb. Unico autore ed editore dal 2005 in attesa di risposta dai massimi responsabili economici del governo italiano.,Europa e America
Poetalc Verona(Italia)
Contatta il team di Petizioni della comunità Avaaz , per un aiuto
#3 poetalc 2012-12-18 13:21
Egregio Onorevole Antonio Borghesi,
approffitando del suo Blog e delle numerevoli visitazioni mi permetto d'inserire il mio curriculum per l'italia
2012 fotografia psicologica sul Economia politica del Governo
Dal mio Dossier 200 pagine a curriculum : Corrispondenza varia, per l'euro d'oro:

....é dal 2005 che lotto da solo per avere Risposta.
Così dal 2005 ho scritto innumerevoli raccomandate a tutti i maggiori responsabili dei governi unico a rispondermi fu il Prof Prodi 25.ottobre 2006 nel allertarlo ma copì malamente di pre-calcolare la rara del debito pubblico + interessi composti 3% sul debito di allora 1562.8 miliardi (protocollo n.6689 Capo ufficio Consiglio dei Ministri)
Poi l'ex Governatore della Banca d'Italia Dott Draghi oggi Presidente Della BCE rispose telefonicamente tramite un funzionario della Banca d'Italia a Verona , di non rispondere ai privati sulle questioni Istituzionali . E dall'ora più nessuno dei maggiori e/o minori responsabili economici al Governo della politica italiana ha risposto facendomi tornare addirittura da Francoforte l'ultima raccomandata con i sigilli postali rotti e rispedita un'altra in giornata alla BCE scomparsa coi sigilli postali . Così dopo che Il Prof, Romano Prodi stabilì a 736 euro i redditi medi dimenticò i 900 euro sulla soglia della povertà, ma con l'ultima mia lettera allertandolo sulla risorsa enorme obbligazionaria in Europa volle scrivere con nota a parte sulla finanziaria , di aumentare anche i salari a 1000 Euro . E ai Media di aver ricevuto uno scherzo goliardico molto intelligente . Ma il nuovo governo Berlusconi 2008 dichiarò l'impossibilità di aumentare la base salariale bassa per non aumentare l'inflazione già dal 2001 al 72.22% per i prezzi raddoppiati al consumo quando dalla firma a Roma sul trattato Europeo o Statuto la comunità Europea aveva eletto a Francoforte la BCE a monitorare con la politica monetaria il potere di acquisto dei salari sul inflazione di allora sui prezzi al consumo col tasso di sconto alle banche con le obbligazioni europee al interesse 3 % del PIL, mentre il governo di ciascun stato membro aveva anzi ha ancora competenza esclusiva sulla politica sociale e dei redditi e deve rispondere al proprio elettorato (2008 volle rispondere a me , il Presidente Barroso sul mio progetto del euro d'oro per pagare i salari) anche domani con la scheda elettorale 7 euro a 63 milioni di abitanti compresi i nati andranno eleggere i nuovi governi ed altri ancora nel segreto del urna perché nel 2001 il Consiglio dei Ministri di ieri , oggi e domani hanno pre-calcolato l'inflazione virtuale , non reale 72.22%, sino al 2016 quest'anno 2012 cade l' 1% lordo oppure netto , meno la trattenuta fiscale , per darlo ai redditi anche di pensione che il governo tecnico prof. Monti e il suo entourage del Università della Bocconi chiamato Dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a dipanare le difficoltà create dai Governi precedenti ha ritenuto di elargire l'1% a stipendi e pensioni meno onerose dopo aver maggiormente aumentato l'inflazione con circa 2 euro la benzina calmierato con la BCE del Dott. Draghi i punti dello Spread obbligazionario europeo con 80 miliardi al giorno e ancora per il Dott. Draghi aumentata l'età pensionabile sul incertezza dei contributi di enne milioni di lavoratori che andranno in pensione a carico del INPS e col fondo, salva stati , 400 miliardi a tutte le Banche che ne hanno fatto richiesta al interesse 1% per aumentare gli interessi sui muti e/o denaro a prestito tanto ché le finanziarie concedono prestiti al 8% o più sulla garanzia del ipoteca 1/5 della pensione o dello stipendio o di un salario certo sulla contribuzione al INPS degli oneri assicurativi più alti del mondo 60% e con le tasse aumentate in generale più alte del mondo ( IMU, tassa sul immondezza , multe automobilistiche, occupazioni dei suoli , revisione e aumento delle rendite catastali a fabbricati e terreni) etc più tagli al sociale , scuola , sanità ecc. per la nuova crisi economica ed altro di più eterno e perenne .
poetalc luigi crocco (Verona Italia - martedì 18.12.2012 ore 12.20 )
N.B : Se ho sbagliato correggete! Ma se il risultato è questo , mai più votate al Governo uomini corrotti e ignoranti sul tipo ugandesi o africani che si arricchiscono con la politica , anche perché la macchina amministrativa del governo deve aver rotto qualche ingranaggio di estradizione o punizione sugli articoli della Costituzione Italiana ( unico caso abnorme nel mondo)

Quindi sul Blog - E.mail al Presidente della Repubblica Giorgio Napoitano noi, voi politicando e sul mio Facebook e sul blog alla Casa Bianca del Presidente d'America Barch Obama , e ultimo
Sul BLOG del ON. Antonio Borghesi

PROCLAMO COME semplice cittadino italiano nonché europeo l'esigenza di rispondermi subito se è fattibile o no e perché ? Il progetto di finanziare i bassi salari ecc. , oggi costretto tradurlo malamente in Google sulla mia petizione Avaaz, a non conoscere l'inglese o altre lingue se non l' Italiano strettamente nativo
#2 madigi48 2012-12-15 10:52
Caro Antonio, la tua posizione è il risultato di non conoscenza dei fatti è, da l'idea di volerne fare una questione elettoralmente polpulistica per tentare un recupero di voti. Considera però che ti stai mettendo dalla parte di quei 205 rinviati a giudizio che sono i referenti degli "amici" che ti stanno raccontando una montagna di balle. Se vuoi la verità chiedigli di organizzare un incontro pubblico dove ci saremmo anche noi con la tua presenza così eviterai di fare un figuraccia politica. sai che ti voglio bene ma dare a me dell'antidemocratico è,a dir poco, una stupidaggine, quindi siccome io sono dalla parte delle legalità, basta guardare le legge per capire come stanno le cose, la democrazia è partecipazione e noi nel NUOVOIMAIE siamo in 20 Associazioni, saremo tutti dei cretini secondo te?? Un abbraccio Mario Di Gioia - AssoDeeJay
#1 poetalc 2012-12-13 11:43
Egregio Antonio Borghesi,
non conosco la legislazione sul diritto d'autore anche perchè sembra variare da un caso al altro sulla miglior competenza giuridica negli studi legali a favore di chi ha più tempo e denaro di tentare la causa come dimostrato anche sui casi diversi nei tribunali penali, ma se un semlice cittadino italiano in difficoltà volesse provarci a querela o denucia credo che, nel nostro diritto su chi paga di più la causa, non avrebbe diritto a vincere per il tempo e i codicilli a migliaia di rimandi . Ma auspicando sul diritto d'autore l'intenzione a pubbliccare oggi anche in Internet il proprio pensiero per attivare pubblicamente l'interesse anche politico sul problema che pone voglio credere che, neppure la Siae l' istituzione che raccoglie la tassa per garantire il diritto non avrebbe problemi di riconoscere anche senza di essa la validità pubblica dal 2005 sulle innumerevoli raccomandate al governo solo chiedere di rispondere per educazione al quesito di un semplice cittadino nonchè europeo , se è fattibile o no e perchè ? Il progetto anche oggi costretto tradurlo malemante in google sulla mia petizione Avaaz, a non conoscere l'inglese o altre lingue se non l' Italiano strettamente nativo Testo della petizione
Il mio progetto Obbligazionario globale per sollevare dalla crisi tutti i paesi Dal aprile 2011 alla Casa Bianca " Il mio dollaro d'oro al America" e dal 2005 al Governo ittaliano " il mio euro d'oro al Europa
Perché è importante
Text of the petition
My project to raise global bond crisis all countries from April 2011 to the White House, "My gold dollar to America" and in 2005 the Government ittaliano "my euro gold to Europe
Why is it important

This petition is very important to raise the global economic crisis of the average consumer prices, low wages, and pensions students by issuing special bonds aimed at supporting the advantage doubled x million small and medium-sized enterprises

-Example: 36 billion per year for 10 years ax millions of small and medium-sized companies to decrease with a minimum $ 4,500 and / or insurance charges in euro directly 8,000,000 of medium and low wages in America and every country in Europe
- More savings bonds of banks contracted by governments to double year-old in years with the French amortization (principal + interest) the value of the home to the borrower.
E. solicit from 3,000,000 to 10,000,000 plurimilionari to donate $ 30,000 or € = 90 or 300 billion a year to reduce debt and / or allow the issuance of bonds to acquire even more special tax privileges and honorary citizenship himself and family a card free: cinemas, theaters, trains, buses, stadiums, museums, etc..
Finally, the value of gold reserves to issue notes x plugging the serial number and the serial number on the contract value, the ingot split
We accept comments in Italian also negative to update and refine the project
Nb. Sole author and publisher since 2005 waiting for a response from the highest economic decision-makers of the Italian Government., Europe and America
Poetalc luigi.crocco @ gmail.com Verona (Italy)

Questa petizione è molto importante per sollevare globalmente sulla crisi economica dei prezzi al consumo i medi, bassi salari , studenti e pensioni emettendo obbligazioni speciali mirate a sostenere sul vantaggio raddoppiato x milioni di piccole e medie imprese

-Esempio : 36 miliardi annui per 10 anni a x milioni di piccole e medie aziende per diminuire minimo con 4.500 dollari e/o euro direttamente gli oneri assicurativi a 8.000.000 di medi e bassi salari in America e ad ogni paese in Europa
--Più obbligazioni a risparmio delle Banche convenzionate a raddoppiare in enne anni col l'ammortamento francese (capitale+ interesse) il valore della casa al mutuatario.
Più sollecitare da 3.000.000 a 10.000.000 plurimilionari di donare in più 30.000 dollari o euro a testa = 90 o 300 miliardi annui per diminuire il debito pubblico e/o permettere l'emissione di obbligazionari speciali per acquisire maggiori privilegi fiscali e cittadinanza onoraria se e famiglia ,card gratis: cinema, teatri, treni,autobus, stadi, musei ecc.
Infine sul valore delle riserve auree emettere x banconote collegando il numero di serie e la matricola sul valore a contratto, del lingotto d'oro frazionato
Si accettano commenti in Italiano anche negativi per aggiornare il progetto e perfezionarlo
Nb. Unico autore ed editore dal 2005 in attesa di risposta dai massimi responsabili economici del governo italiano.,Europa e America
Poetalc Verona(Italia)
Contatta il team di Petizioni della comunità Avaaz , per un aiuto

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.