Ieri sera ho partecipato a Matrix, in diretta su Canale 5. Argomento principale del dibattito sono stati i guai giudiziari della Lega. Si è poi discusso dei rimborsi elettorali ai partiti.

Commenti   

#4 sefonte 2012-04-14 11:11
caro signor Giannelli, da simpatizzante IDV Le posso assicurare che anche nella bella e grande Verona le cose non sono molto dissimili, tenga duro! di persone come Lei ce ne è sicuramente bisogno!
Sergio Fonte
#3 nobiledinepi 2012-04-12 21:12
Carissimo onorevole, SONO UN SEMPLICE CONSIGLIERE COMUNALE DELL' IDV..in un paese di periferia DI Firenze.
La seguo da diverso tempo ed ho avuto modo di apprezzare la sua onestà intellettuale ed ovviamente ho seguito anche questa puntata di MATRIX...Anche io mi permetto di ricordare, che c'è stato un referendum secondo cui gli italiani, avevano scelto di non dare più finanziamenti pubblici ai partiti...e che invece con vari raggiri del risultato referenfario, TUTTI ..E DICO TUTTI, compreso i Radicali si sono buttati a piene mani, sul "MALLOPPO" estorto ai cittadini....Aggiungo che qual'ora volessimo fare un paragone di situazioni simili in europa, in Inghilterra il finanziamento arriva a DODICI milioni ed in francia, non arriva a TRENTA.....Detto questo, la mia vuole esse anche una autocritica verso il partito in cui milito.....A cosa serve tenere in banca tanti soldi....se poi in periferia....non arrivano neppure le briciole...lei pensi che manchiamo di tutto ...dobbiamo stampare a proprie spese i volantini....per avere una bandiera, del partito ho dovuto penare non so quanto....manca una stanza per riunire i militanti e le riunioni le debbo fare addirittura a casa propria....molti militanti mi chiedono perché debbono pagare una tessera..se poi siamo in queste condizioni....renato giannelli
#2 Cri Cri 2012-04-11 22:06
Buonasera, mi ricordo male o con un referendum gli italiani avevano scelto di non dare più finanziamenti pubblici ai partiti? Hanno trovato il modo ancora una volta di raggirare la legge chiamando i finanziamenti rimborsi e il gioco è fatto! E' veramente uno schifo vedere come spreme noi cittadini italiani il Governo Monti e tutto quello che ci sta dietro e dall'altra parte vedere cosa è successo in questi giorni! Il signor trota si dimette dalla Regione Lombardia e nonostante quello che ha rubato gli sarà data una buonuscita di 40.000 €! Oltre a dimettersi, non solo non dovrebbe prendere questa buonuscita ma restituire anche il maltolto! Come pure dovrebbero fare la stessa cosa tutti i politici che hanno "sottratto" illecitamente, per non usare termini più crudi anche se reali, i soldi pubblici che sono anche i miei e quelli di tutti gli italiani! E' ora di finirla!
#1 sefonte 2012-04-11 20:37
caro onorevole, siccome conosco da tempo la sua onestà intellettuale, mi permetto di suggerire che non è abbastanza dare un tetto a questo genere di spese e a documentarle (tra l'altro cosa del tutto logica e seria) ma a questo punto se la politica vuole davvero essere credibile, data anche la contingenza economica che non ha fatto sconti a nessuno (specie ai più deboli) LA POLITICA SI DEVE AUTOALIMENTARE E NON CHIEDERE PIU' NEMMENO UN CENTESIMO SE NON AI PROPRI ISCRITTI (se ce ne saranno). Solo a questa condizione si puòtrà parlare di politica e partiti credibili.
Siccome questo non avverrà mai, partendo da tali organizzazioni....comincio io dal basso fossi anche il solo e unico a pensarla così, evitando di elargire alcunchè a titolo personale, fino a quando ci sarà il finanziamento pubblico dei partiti ... e così vorrei anche che magari partisse unilateralmente da IDV la stessa linea: rinunciare da subito a qualsiasi finanziamento pubblico elargito in qualsiasi modo...sarò il primo a versare il mio quinto dello stipendio. provare per credere ma chi in IDV ne avrà il coraggio ? Sergio

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.