Il Tg3 di ieri sera ha trasmesso un breve frammento di un mio intervento in aula con il quale chiedo a nome di Italia dei Valori le dimissioni di Berlusconi. Tutti hanno avuto modo di leggere il degrado morale al quale sono giunti i comportamenti del premier. E’ addirittura un testimone oculare che in una intercettazione elettronica definisce la situazione come “puttanaio”.

E il diretto interessato? Dichiara che si sta divertendo!

Questo è un ulteriore segno dell’avanzare della malattia evocata da Veronica Lario più di un anno fa. Forse invece di avvalersi delle cure (e che cure) di una “igienista dentale” sarebbe meglio che incominciasse a pensare che è giunto il momento di ricorrere ad una “igienista mentale”.

Ecco il testo completo dell’intervento:

ANTONIO BORGHESI. Signor Presidente, vorrei ritornare all’intervento del collega Franceschini, perché credo che questo Paese sia ormai stufo delle schifezze che siamo costretti a vedere e che, ogni volta, vanno al di là della situazione precedente. Credo che, in qualunque Paese al mondo, un Presidente solo sfiorato dal sospetto di vicende che riguardano minorenni sarebbe stato obbligato ad andarsene immediatamente. Pertanto, mi associo alla richiesta dell’onorevole Franceschini: il Paese ha bisogno di essere governato e non può essere continuamente richiamato alle problematiche di Sodoma e Gomorra, tra satiri, papponi e il marchese de Sade. È ora di finirla con una deriva di questo tipo (Commenti di deputati del gruppo Popolo della Libertà). Poiché il Presidente del Consiglio, di fronte ad una precisa contestazione, ha già dichiarato: « (...) Nessuno alla mia età mi farà cambiare stile di vita del quale vado orgoglioso », siamo convinti che ci troviamo di fronte a comportamenti sempre più patologici. Dunque, forse, dobbiamo leggere in altro modo l’invocazione di oltre un anno fa di Veronica Lario: « (...) Mio marito è ammalato, aiutatelo ». Se così fosse, dobbiamo chiederci se una persona affetta da una tale malattia sia ancora adatta a guidare il Paese. Se ha un sussulto di dignità, se ne vada e lasci, finalmente, a governare qualcuno che pensa davvero al Paese e non ad affari privati e sessuali (Applausi dei deputati del gruppo Italia dei Valori).

Commenti   

#4 cogitoergosum_7 2011-01-20 17:10
g. on.le................; leggo volentieri i suoi articoli sul suo sito e la seguo nella sua battaglia politica: Ho anche avuto il piacere di incontrarla in occasione delle dimostrazioni a p.zza NAVONA. Credo che ascoltare e prendere in considerazione i suggerimenti della BASE faccia parte, in politica, della DEMOCRAZIA tanto decantata e abusata. Per questo le propongo di promuovere una PUBBLICA LETTERA APERTA al PRESIDENTE della REPUBBLICA NAPOLITANO, affinchè come CAPO della MAGISTRATURA ITALIANA, si odoperi con TUTTI I MEZZI ISTITUZIONALI, a DENUNCIARE, e quindi PROCESSARE il CAPO del GOVERNO per VILIPENDIO della MAGISTRATURA stessa e delle ISTITUZIONI DEMOCRATICHE, Tenendo conto che il REATO è un continuo ATTENTATO alla AUTONOMIA della GIUSTIZIA e una violenta e criminale OFFESA alla DIGNITA di tutti i GIUDICI e degli stessi CITTADINI ITALIANI, è DOVEROSO, per il PRIMO CITTADINO del paese fermare il DELIRIO di un INDIVIDUO preda di PAZZIA e DEMENZA SENILE.
Credo che una operazione del genere, sapientemente promossa, sarebbe firmata da MILIONI di CITTADINI che, desiderosi di ostacolare queste incredibili violenze alla LEGALITA, si sentono UMILIATI davanti alla propria impotenza.
Sono certo che con una sinergia di tutti i politici dell'OPPOSIZIONE, e, attraverso i mezzi di comunicazione (tv, BLOG, SITI on line ecc), l'INIZIATIVA sarebbe un' ONDATA d'URTO a cui non reggerebbe neanche la CORTE di MAFIOSI, CORROTTI, PAPPONI , PROSTITUTE e PROSTITUTI dell'APOLOGETA della MAFIA e del VILIPENDIO. grazie: d. f.
#3 Fagone 2011-01-20 13:18
In questi giorni sta venendo fuori la strategia difensiva(?) del cav: farsi considerare dalla genet come un filantropo e quindi una vittima. Prendendo appieno detta strategia e considerato che sono ormai quasi quattro anni che non ho un incarico professionale degno di questo nome, scriverò al cav pregandolo di farmi una donazione in almeno settemila euro, spicciolo più spicciolo meno. Vediamo se aiuterà anche me!
#2 panormus 2011-01-20 08:21
Carissimo Antonio sono militante nell'Italia dei valori e segretario del coordinamento cittadino di Palermo inoltre faccio parte di un circolo dell'Italia dei valori e sono un collabboratore della consigliera Giusi Scafid. La mia richiesta e di avere la possibilita di pubblicare i tuoi articoli su facebook con il metodo semplificato della condivisione vedo che nel tuo sito ancora non e presente faresti gradita cosa perche trovo i tuoi link interessantissimi. in attesa di un tuo riscontre gentili saluti Aldo Di Vita.
#1 Bonaldo_IdV Area Piave 2011-01-19 22:09
Già, "l'igienista … dentale". Un ottimo curriculum per fare la Consigliera Regionale, come “Italo” ha ben ha ricordato ieri sera a Ballarò. Ma non facciamo dietrologie, ella ha sicuramente "virtù celate", visto che non si dimette dall’incarico nonostante le evidenze dei fatti, anche se la più parte di essi saranno da provare nelle cd. Sedi Opportune.

Quanto a Mr. B. un fatto rileva su tutti e consente il nostro giudizio immediato di colpevolezza: la Sua telefonata, quando sostenne che Ruby … era la nipote … del presidente egiziano Mubarak. Da far cadere le braccia, a qualsiasi … maestra di scuola elementare! Si, perché solo un alunno ancora ingenuo, un po’ monello e di età inferiore ai dieci anni, può proferire una simile “frottola”, non … il Presidente dei Consiglio. E gli esponenti della Lega cosa dicono? … Maroni, nello specifico?

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.