Ieri sono intervenuto ancora in dichiarazione di voto sull'art. 1 della legge sul cosiddetto "legittimo impedimento". Riporto di seguito il resoconto:

PRESIDENTE. Ha chiesto di parlare per dichiarazione di voto l’onorevole Borghesi. Ne ha facoltà.
ANTONIO BORGHESI. Signor Presidente, il Presidente del Consiglio, parlando da Israele, dove un Presidente del Consiglio si è dimesso per essere stato rinviato a giudizio, ha detto che ha già speso 200 milioni di euro di avvocati.
Ebbene, potrei limitarmi a dire, visto che siamo ancora qui, "che si cercasse degli avvocati migliori". Ma io dico: quante centinaia di milioni di euro è costato ai contribuenti italiani l’uso, e l’abuso, che il Presidente del Consiglio ha fatto in modo strumentale dell’intero Parlamento, della Corte costituzionale, per evitare di andare davanti ai suoi giudici (Commenti dei deputati dei gruppi Popolo della Libertà e Lega Nord Padania) ? Di questo dovremmo parlare ! Signor Presidente, siamo in presenza di un funzionario che, per quanto alto in grado, con questo provvedimento, deciderà che cosa è il legittimo impedimento. Potrebbe essere l’inaugurazione di una piccola strada di paese, ma siccome si fa esplicitamente riferimento alla serenità, e ognuno la serenità se la dà come crede, potrebbe essere (beninteso da utilizzatore finale) un incontro con una prostituta,
Presidente (Commenti dei deputati del gruppo Popolo della Libertà). Certo ! Certo, colleghi ! Ciò che è già successo, Presidente, può succedere ancora ! PRESIDENTE. Onorevole Borghesi...
ANTONIO BORGHESI. E che civiltà della giustizia ha un Paese nel quale si antepone all’accertamento della verità un incontro con una puttana, scusi Presidente, con una prostituta (Commenti dei deputati del gruppo Popolo della Libertà) ? Vuol dire che in questo Paese la giustizia è stata calpestata, derisa, vilipesa, macellata, gettata al macero, gettata alle ortiche, cestinata, offesa, sfregiata, violentata, oltraggiata (Commenti dei deputati del gruppo Popolo della Libertà)... PRESIDENTE. Colleghi per cortesia !
ANTONIO BORGHESI. ...maciullata, saccheggiata, uccisa, signor Presidente ! Questo provvedimento è il funerale della giustizia. Per questo l’Italia dei Valori voterà contro (Applausi dei deputati del gruppo Italia dei Valori).

Commenti   

#2 Fagone 2010-02-04 16:06
Barvissimo Onorevole e complimenti. Secondo me, sarà un'altra legge incostituzionale. Per fermare questa spirale di leggi e leggine ah hoc, si devono informare gli italiani di cosa succede; a questo proposito la Rete è uno strumento, ma purtroppo da noi amcora poco di massa. Dimostrazioni di piazza, comizi, giornali, trasmissioni Tv e radio, possono, a parer mio, far conoscere la situazione alla gente e quindi "vincere" l'attuale maggioranza, facendo sì che gli italiani gli votino contro. Ad majora!!!
#1 mazzma 2010-02-04 15:10
finalmente!!! Qualcuno ha il coraggio di dire le cose per quelle che sono!!
Aggiungiamo amche che:
- privatizzare i servizi idrici
- "CANCELLARE " la tutela legale ai precari liquidabili con indennità come sanzione alle aziende
- concedere lo scudo fiscale ai delinquenti ed evasori
- creare la "Difesa SpA" e la "protezione Civile Spa" per sfuggire ad ogni controllo della Corte dei Conti!!
ANCORA POCO E BRINDERAANO CON IL NOSTRO SANGUE SE NON L'HANNO GIA' FATTO!!!

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.