Penso che con la vicenda della Scip siamo alla fine di Tremonti come inventore di finanza creativa. Potremo dire “Tremonti sul viale del tramonto”.
Il suo condono sta costando alle casse dello Stato, e quindi a noi tutti, circa 5 miliardi di euro non pagati da evasori che si erano dichiarati tali, che hanno pagato la prima rata per poi non pagare più.

Si aggiunge un'altra vicenda. Tremonti, durante lo scorso governo Berlusconi, aveva imposto agli enti previdenziali di cedere il loro patrimonio immobiliare ad una società, che si è indebitata sul mercato per dare soldi allo Stato, per poi venderli. In realtà, metà di questi immobili sono tutt'ora invenduti, creando un buco di circa un miliardo e 700 milioni di euro a cui la società non è in grado di far fronte.

L'invenzione di questo fallimento è che ora questi immobili vengano restituiti agli enti previdenziali, i quali dovranno venderseli per conto loro e pagarli ad un prezzo stabilito dall'agenzia delle entrate per coprire questo buco e impedire il fallimento della società. La cosa grave è che questi enti previdenziali potrebbero non avere i soldi, e chi tra gli enti ne ha disponibilità dovrà anticiparne per tutti. Nella fattispecie sappiamo già che è l'Inail, l'ente che si dovrebbe occupare degli infortuni sul lavoro e per i risarcimenti per i lavoratori infortunati, ad essere costretta a ridurre queste rendite e anticipare i soldi per gli altri enti previdenziali.

L'altro fatto grave è che gli speculatori immobiliari si sono acquistati la polpa di questi beni immobili, lasciando gli ossi che costeranno tantissimo ai cittadini italiani. Sono andati ad ingrassare i furbetti del quartierino, o del quartierone, che in qualche caso hanno addirittura acquistando a prezzi di svendita questi immobili affittandoli poi alla stessa pubblica amministrazione.

Ci hanno guadagnato tutti, dagli agenti immobiliari, ai notai, alle banche, agli speculatori, e l'unico a rimetterci è stato lo Stato. E' la fine di Tremonti e della sua finanza creativa: Tremonti sul viale del tramonto.

Commenti   

#1 stefanoalfa 2009-02-24 20:22
volevo informarvi che il governo sta cercando di negare gli aiuti ai malati danneggiati dalla sanità promessi un anno fa. e so che lei gentile onorevole sì è fatto carico della nostra battaglia; la ringrazio tantissimo. però è ormai un anno e mezzo che aspetiamo un banale decreto legislativo d ricopiare identico allo stesso utilizzato per le transazioni del 2003!!!! sono ridicoli promettono e non mantengono.

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.