Il gruppo parlamentare dell' Italia dei Valori, in ossequio alla trasparenza che ha sempre caratterizzato la sua azione politica e l'attività parlamentare, ha pubblicato online il bilancio del gruppo parlamentare, relativo all' anno 2012, consultabile da ogni cittadino anche sul sito del partito, www.italiadeivalori.it . Mi piace che l' ultimo atto della mia presidenza coincida con un atto di grande trasparenza che mi auguro diventi non solo una buona e sana abitudine ma la regola imprescindibile per tutti i partiti e i gruppi parlamentari

-

Rendiconto Spese di Gestione Gruppo Idv Anno 2012

Commenti   

#2 mauriziodecolle 2013-03-12 17:51
Mi auguro che venga pubblicato al più presto! E' fondamentale visto che si parla di una sorta di rifondazione del partito.
#1 poetalc 2013-03-12 16:41
Egregio Onorevole Antonio Borghesi,
speravo che mantenesse la carica di tesoriere del IDV anche perchè la diffamazione su Di Pietro d'essersi arricchito col bilancio del partito e di voler chiedere i danni morali e materiali l'avrei anticipato con la sua testimonianza di tesoriere su una mia precedente come ha voluto rassicurare L'Onorevole Di Pietro con la sua lettera a Grillo incolpato di evasione per gli investimenti in costa Rica . Ma se la diffamazione è di fama in Italia la statistica di 1 su 3 gli altri due pagano o non pagano? Ma.è solo una mia curiosità poiché non conosco i risulti su questa pratica legale.
Anche perchè sul ULTIMO BILANCIO 2012 sulla SOMMA donata da governo 1.700.000 EURO non giustificano 59 milioni in 5 anni che hanno arricchito l'onorevole Di Pietro. Semmai un eccessivo pagamento degli oneri giornalistici 103.472 euro anche superare la media per sopravvivere in Italia 1800 euro al mese a 19 dipendenti + consulenze del lavoro.
E MI PERMETTO DI SINDACARE POICHÈ IN QUESTO CASO COME IN TUTTI GLI ALTRI PARTITI LA GESTIONE SEMBRA PIÙ DI UN GIORNALE CHE DI UN PARTITO DOVE MANCA IL CONTRIBUTO DEGLI ISCRITTI.
COME manifesta GRILLO CHE lo stato siamo Noi che paghiamo ! No! il governo che decide a chi come e dove destinare il nostro denaro inteso su più alto termine della Res Pubblica : convogliarlo direttamente sulle esigenze dei cittadini più deboli: studenti,pensionati, Salariati a bassi salari, disoccupati ecc .
Ma anche fosse 50 partiti rimasti sulla falcidia delle ultime elezioni 1.700.00 euro a testa = 85 milioni che non risolvono il problema dei più deboli 8.000.000 e più da 250 a 900 euro , che dal 2001 non arrivano alla fine del mese.
E termino nel ringraziarla di avermi concesso su questo suo Blog questo appunto giornalistico nel
pubblicizzare l'unico progetto al mondo di risanamento finanziario globale sulla Risoluzione Eruropea 6 LUGLIO 2011 da parte di un semplice cittadino pluri-indebolito economicamente per la corruzione di un perito del tribunale, per ingresso in Europa 2001 e dopo la caduta del Prof Romano Prodi da tutti i maggiori e minori rappresentanti dei governi e no ! Non volermi rispondere sul mio progetto in Eurobbligazioni , per la lotta contro la povertà , sollecitata dal allora Presidente Azeglio Ciampi 2001

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.