In un Paese come il nostro c’è spazio anche per situazioni come questa. C’è un ente (IMAIE) istituito per tutelare e gestire i diritti degli artisti interpreti esecutori di opere musicali, cinematografiche e audiovisive ogni qualvolta queste siano riutilizzate e/o trasmesse dalle radio, dalle televisioni e da qualsiasi altro ente utilizzatore e a distribuire i compensi agli artisti interpreti esecutori aventi diritto dopo averli individuati in seguito alla riutilizzazione delle opere da loro interpretate. E’ un ente che non dipende, per una volta, da fondi pubblici ma è autonomo poiché incassa diritti spettanti ai lavoratori dello spettacolo: eppure , in momenti di crisi come questo, i suoi 47 lavoratori vengono licenziati.

Commenti   

#2 Dilling 2010-03-22 01:59
ma essendo IMAIE in via di liquidazione non vedo nulla di strano in questi licenziamenti.

Riguardo all'estizione della IMAIE c'è qua un interessante articolo, non vorrei che per difendere lo stipendio di 43 persone si pensasse che quell'istituto fosse stato meglio mantenerlo in vita.

http://punto-informatico.it/2619281/PI/Commenti/estinzione-dell-imaie-una-lezione-cui-far-tesoro.aspx

http://www.imaie.it/Rapporti_annuali.asp
#1 Tony_C 2010-03-20 03:06
IL POPOLO ITALIANO ORMAI E' VITTIMA DI PLAGIO E SUGGESTIONE PSICOLOGICA INDOTTA IN MODO SCORRETTO E FRAUDOLENTO, DAI MEDIA USATI SCIENTIFICAMENTE DALLA BANDA BERLUSCONI CHE ORMAI STA OTTENENDO IL CONTROLLO QUASI TOTALE DEI MEZZI DI INFORMAZIONE TELEVISIVI DELLA NAZIONE.
L'ATTEGGIAMENTO DI BERLUSCONI (SE CI FATE CASO) E' MOLTO SIMILE (MA IN GRANDE STILE) A QUELLO DI VANNA MARCHI CHE RIUSCIVA CON DELLE APPOSITE TECNICHE A CONDIZIONARE PSICOLOGICAMENTE MOLTA PERSONE, MA POI E’ STATA SCOPERTA E PUNITA.
SAREBBE ORA DI FARLO CAPIRE ALLA GENTE E DI FARSI AIUTARE DA ESPERTI DEL SETTORE (CHE LE CONOSCONO BENE), PER SMASCHERARE E DIMOSTRARE QUESTE TECNICHE PARA-IPNOTICHE CHE VENGONO UTILIZZATE ILLEGALMENTE, (INFATTI IL PLAGIO E’ UN REATO PENALE), PER INFLUENZARE L’OPINIONE PUBBLICA.
QUESTA E' UNA COSA GRAVISSIMA PER L’INTERA NAZIONE, PERCHE' STA RAGGIUNGENDO UN PUNTO PERICOLOSO.
FACCIAMOLO PRESENTE ANCHE ALL'UNIONE EUROPEA E AD ALTRI QUESTA SITUAZIONE. PERCHE' VIETANDO ADDIRITTURA LA LIBERTA' DI INFORMAZIONE COSTORO STANNO OTTENENDO IL TOTALE CONTROLLO E CONDIZIONAMENTO PSICOLOGICO DEGLI IGNARI TELESPETTATORI CHE NON RIESCONO PIU’ AD ORIENTARSI IDEOLOGICAMENTE, PER LA TOTALE MANCANZA DI UN VALIDO CONTRADDITTORIO.

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.