A causa della trasfusione con sangue infetto oltre 6000 persone in Italia hanno contratto malattie gravissime (Aids, epatiti, ecc.), sovente mortali.

Molti di essi o i loro eredi hanno avviato cause nei confronti dello Stato Italiano, responsabile di aver omesso i necessari controlli per garantire la assoluta purezza delle sacche di sangue utilizzate nelle strutture ospedaliere. E’ inoltre definitivamente accertato che in alcuni casi la criminalità organizzata, non senza coperture probabilmente “politiche”, ha consapevolmente rivenduto sacche dichiarate infette, ricavando centinaia di milioni di euro sulle spalle degli ammalati. In occasione dell’ultima finanziaria del governo Prodi (Legge 244/2007) sono stato tra i parlamentari che ha proposto ed appoggiato lo stanziamento delle somme a favore dei danneggiati da sangue infetto. La copertura era stata trovata nell’aumento delle tasse sul tabacco. Lo Stato Italiano ha realmente incassato i 330 milioni di euro previsti ma pare non intenda impegnarli entro il 31 dicembre 2008. Se così fosse le somme non impegnate potrebbero essere cancellate dal bilancio dello Stato, con gravissime conseguenze per le oltre 6000 famiglie, che hanno sin qui sopportato sofferenze indicibili insieme ai loro famigliari direttamente danneggiati. La prossima settimana presenterò una interpellanza urgente ai Ministri della Salute e dell’Economia per chieder conto di un simile inaccettabile comportamento, simile a quello di un rapinatore e per di più aggravato dalla debolezza dei soggetti derubati.

Commenti   

#10 camillo 2009-03-09 16:02
salve sig. borchesi non ho avuto ancora nesuna risposta da voi dalla mia precedente email se vie possibile grazie io la spetto saluti camillo..... :cry:
#9 camillo 2009-02-22 21:33
salve sig. borchesi prima la fafaccio dei veri complimenti perche ci dà un po di solievi a noi malati di trasfusione ok cmq riquardando la mia patologia che mi anno trasmsso nel lontano 1977 ospedale cardarelli di napoli oggi ho 46 anni faccio terapia con il interferone ma senza risultato cosi ho fatto domanda indennizzio legge 21092 al cmo di caserta nella relazione del cmo cè scritta l'ottava categoria però ho dovuto fare il ricorso tramite il mio avv.al ministero del tesoro perche io ho tutti i requisiti per accedere a questo indennizzio che i veri cari sig. cioè dott. mi anno fatto un bel regalo per tutta la mia vita io la rigrazio anticipatamente e una presta risposta saluti camillo---------
#8 alexbuzz 2008-11-25 17:44
Onorevole Borghesi volevo sapere che posizione ha avuto l'IdV per quanto riguarda la legge che ha permesso di privatizzare l'acqua
.
http://www.antimafiaduemila.com/index.php?option=com_content&task=view&id=11052&Itemid=48
Se spero siete contrari credo che sia un tema importante da non sottovalutare .
grazie
#7 rotoloio 2008-11-24 17:13
Grazie Onorevole per quello che fò per Noi talassemici.
nel nostro piccolo cosa possiamo fare per far valere i nostri diritti?
Grazie
#6 alessandro 2008-11-24 12:31
Ci aiuti
Le invio questa mail con la speranza di una risposta propositiva.
Perfettamente d’accordo che i vaccinati, gli emofilici, i talassemici e gli emotrasfusi oltre l’indennizzo della legge 210/92 abbiano un risarcimento dal Ministero della Salute, ma resta sempre il fatto che gli operatori sanitari già titolari della 210/92 sono e restano gli UNICI esclusi da qualsiasi risarcimento.
La mia non è e mai sarà una lotta tra poveri ammalati, ma con dignità rivendico una equa giustizia, che sarebbe parità di trattamento,o quanto meno essendo dipendenti di Pubbliche Amministrazioni una forma di pensione privilegiata particolare (militari caduti in guerra o per fatti di terrorismo), considerando che le malattie sono le stesse, chi si ammala nell’esercizio della sua professione merita rispetto e dovrebbe essere tutelato dalle Istituzioni nelle quali credo fermamente.
La ringrazio per l’interessamento e per quanto potrà fare
In attesa di novità La saluto cordialmente.
Angioni Alessandro
HBV-HCV-Cirrosi Epatica
#5 zanoni 2008-11-24 00:09
Questa è una truffa ai danni dei malati. Una delle peggior cose che potrebbe fare uno stato. Prima con l'omissione dei controlli fa ammalare i cittadini, poi fa pagare ai cittadini del denaro per riparare ai propri errori ed alla fine si mangia addirittura i soldi ! Dovrebbe essere previsto per legge un reato che punisce questi comportamenti. Grazie per la Sua attività. Andrea Zanoni (Treviso)
#4 giodelma 2008-11-22 16:32
Grazie Onorevole per il suo costante ed instancabile impegno. Credo che sia i danneggiati da vaccino, trasfusioni e thalidomidici (focomelici senza braccia) non debbano più attendere tempi biblici per il riconoscimento di un giusto diritto. Non ci resta che sperare. Noi continueremo nella nostra battaglia di civiltà. Lei sa che tutti insieme possiamo raggiungere l'obiettivo. Grazie ancora. Giovanni Del Mastro - Andria (Ba) - - cell. 338/8268243
#3 grazanel 2008-11-22 15:22
Non è possibile che lo Stato neghi il rimborso a quelle famiglie che hanno subito un danno sulla trasfusione del sangue infetto.Causa peraltro della Sanità Italiana.
Io penso che tutta la comunità del Nord, ma soprattutto quella del Nord-Est Italia, prenda in considerazione di promuovere qulche iniziativa in merito.
Cose del genere si sono già verificate nei rimborsi per cause di servizio dei militari che hanno riportato malattie per cause di servizio.vds. tumori in Bosnia ect.
Io penso che se lo Stato Italiano maltratta i suoi dipendenti deve per causa di forza maggiore aspettarsi una forte resistenza, e se osserva bene il "fatto" non è una cosa trascurabile.
Coinvolti in questi maltrattamenti sono: Polizia, Esercito, Marina, Carabinieri, Finazieri, Aviazione. Pertanto io penso che i Parlamentari devono stare MOLTO ATTENTI!!!!
Le cose possono cambiare in meno di 24 ore. Basta Volerlo.
#2 patatones 2008-11-22 14:29
:sad: SIGNOR BORGHESI LA RINGRAZIO X LA SUA OPERA DI INFORMAZIONE E DENUNCIA DELLE INGIUSTIZIE VERSO I CITTADINI QUETA è VERAMENTE IL MASSIMO E LA RIPORTERò PROSSIMAMENTE SUL MIO BLOG PATATONES-WWWNOSTRADAMUS.BLOGSPOT.COM .SIAMO VERAMENTE AL LIMITE DI OGNI ORRORE UMANO X QUANTO MI RIGUARDA.LEI DI PIETRO E L'ITALIA DEI VALORI NON MOLLATE MAI X FAVORE VEDRETE KE A LUNGO ANDARE LA GENTE CAPIRà GRAZIE
#1 alexbuzz 2008-11-22 13:30

spero che la sua interpellanza avrà un buon fine .
Spero per le vittime se no è una conferma di un mio ragionamento che ho fatto l'altro giorno .
http://trasparente.wordpress.com/2008/11/21/annozero-fannullone-a-chi/

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.