Ho appena lasciato la Corte di Cassazione dove, insieme ad Antonio Di Pietro e ad altri colleghi parlamentari di Italia dei Valori, abbiamo depositato la richiesta di referendum popolare per l'abrogazione del "lodo", che io chiamo "dolo" Alfano.
Una legge ad personam voluta da Berlusconi per fermare il processo in corso contro di lui per corruzione in atti giudiziari (il cosiddetto processo Mills, in corso e quasi ultimato davanti al Tribunale di Milano).
Nei prossimi mesi raccoglieremo le firme e secondo la legge entro la metà di giugno del prossimo anno dovrà essere fissata una data per il voto.
Noi pensiamo che il popolo italiano spazzerà via questa ennesima vergogna, che serve ancora una volta a salvare "il potente di turno" mentre la persona normale appena commette la più piccola mancanza viene colpita spesso duramente.
Vogliamo che la "legge sia uguale per tutti" indipendentemente dal fatto che sia debole o potente, italiano o straniero. E' ciò che avviene per lo più nei Paesi veramente civili e democratici, quelli che non permettono ad un politico condannato con sentenza passata in giudicato (ma nemmeno quando non ha pagato i contributi per la domestica) di essere eletto in Parlamento.
E' un referendum che coloro che credono nella legalità e nel fatto che l'etica debba valere anche per la politica non possono non sostenere.
Probabilmente la raccolta inizierà verso la metà di settembre: vi aspettiamo tutti ai nostri banchetti per firmare

Commenti   

#10 improta 2008-08-24 01:37
Nel marasma creato dall'attuale governo fatto di annunci, offese e attacchi ala dignità dei cittadini italiani,sembra che che la questione della scuola sia totalmente ignorata. Ma come è possibile che la gente (e gli stessi politici) non dedichino particolare attenzione a questo tema? MA VI SIETI ACCORTI CHE IL GOVERNO STA TENTANDO DI CREARE UNA SCUOLA DI PARTITO, UNA SCUOLA FONDATA SULLE DISUGUAGLIANZE E SU UNA IDEOLOGIA UNIVOCA? VI SIETE ACCORTI CHE STANNO DISTRUGGENDO LA SCUOLA STATALE', PER FAVORIRE LE SCUOLE PRIVATE E IN PRIMIS QUELLE CATTOLICHE? cARO ONOREVOLE, A NESSUNO IMPORTA CHE 150 MILA DOCENTI CHE INSEGNANO NELLA SCUOLA AMCHE DA 20 ANNI, da l'anno prossimo non lavoreranno più? Perchè non si è pensato ad un referendum anche per abolire l'art 64 del DL112, che tra l'altro sarà aggravato dalla possibile approvazione della proposta di legge di Aprea e da quella della Gelmini?
io veramente non capisco, la scuola e i docenti sono stati abbandonati a sè stessi e nessuno si pronuncia in merito, nessuno si mobilita, tranne quei 300 precari che il 23 luglio, IN RAPPRESENTANZA DI TUTTI I PRECARI DELLA SCUOLA STATALE hanno manifestato la loro rabbia contro il governo......
DAVVERO NON CAPISCO.......
#9 Stefy11 2008-07-31 23:56
"A ogni partito che lo promuove, un referendum, a prescindere dagli esiti, porta sempre visibilita'. Ma se per caso il quesito dovesse fallire - ha avvertito Scalfaro - anche per mancanza di quorum, tutta l'opposizione ne uscirebbe male", con l'aggravio che "rischieremmo di far passare Berlusconi per uno invincibile".
Queste le parole riportate da Veltroni.
Ma a fare l'opposizione siamo solo noi?
Per non parlare leggo stasera, del caso di Eluana Englaro che vive in coma vegetativo da 16 anni. Solo IDV ha votato contro? La Cassazione si era già espressa autorizzando il signor Englaro a porre fine alle sofferenze della figlia.
Cosa c'entra ora il Parlamento?
Ma scherziamo?
Indignatissima per tutto.

P.S. Per Alex67. Non ti fare un cruccio per aver votato Berlusconi. L'importante è aver capito con chi si ha a che fare, spero che in molti come te abbiano aperto gli occhi.
#8 Aldo Isalberti 2008-07-31 16:47
Ill.mo On.Borghesi,personalmente CI SONO !!! e come spero molti altri ci saranno per la raccolta firme nei banchetti che andremo a predisporre in molte città!!!
#7 Annamaria 2008-07-31 13:17
Ho un sogno.
Vorrei alzarmi domattina e leggere sui giorbali che il nostro Presidente della Repubblica ha rinunziato ai privilegi del lodo Alfano, con un comunicato alla Nazione in cui ci dice che, sentendosi il primo servitore di uno Stato in cui crede, desidera essere come tutti gli altri citadini, senza nulla temere da una Giustizia che non colpisce chi colpe non ha.
#6 Annamaria 2008-07-31 13:13
Ben venga il referendum per abrogare il "lodo Alfano".
Ma sarebbe utile accompagnarlo con un'altro referendum per l'abrogazione di ogni forma di quorum per la loro validità.
Che i cittadini si decidano ad andare a votare, senza ascoltare "consigli" sempre molto interessati.
Speriamo soprattutto che gli italiani capiscano davvero cosa è in gioco e vadano in massa a votare affinchè tutti, e sottolineo tutti, siano ugualì di fronte alla Costituzione e alle Leggi.
#5 alex67 2008-07-31 13:00
BUON GIORNO ONOREVOLE, è LA PRIMA VOLTA CHE SCRIVO, PURTROPPO DEVO AMMETTERE DI ESSERE UNO CHE HA VOTATO PRO BERLUSKAISER.... AMARAMENTE PENTITO.... MI CAPIRA' DOPO IL CASINO DELL'ALTRO GOVERNO.... IL BERLUSCA HA FATTO MOLTE PROMESSE ALLE QUALI HO VOLUTO CREDERE!!!! PECCATO LE ABBIA DISINLUSE!!!
DAL LOODO ALFANO ALL'ICI FINO AI PRECARI E STATALI SOLO TAGLI, ANCHE L'ICI è PIU' UNA MANOVRA PRO SE STESSO CHE DI ICI NE PAGA(VA) QUINTALI, LUI E I SUOI FAMIGLIARI.....
:cry:
SECONDO LEI è POSSIBILE QUELLO CHE STANNO FACENDO CON GLI STATALI?
IO HO UN MUTUO IN BUSTA PAGA E MIA MOGLIE NON LAVORA... VORREI UN FIGLIO MA CON LO STIPENDIO KE PRENDO PER ORA NON POSSO.... LE SEMBRA GIUSTO TOGLIERCI STI ALTRI SOLDI? E POI AUMENTA IL TETTO MINIMO DEI MANAGER? E SOPRATTUTTO QUESTA GUERRA MEDIATICA CONTRO GLI STATALI PER AVERE IL FAVORE DEI CITTADINI?
ONOREVOLE CHE POSSIAMO FARE ... FERMIAOLI.... E MI PERDONI PER IL VOTO CHE PURTROPPO HO ESPRESSO IN MANIERA SBAGLIATA.... MOLTI DEI MIEI COLLEGHI , COME ME, VEDONO IN VOI GLI UNICI SALVATORI, E STATE SICURI CHE MOLTI DI NOI, LA PROSSIMA VOTAZIONE SARANNO CON VOI....
SCUSI LO SFOGO E GRAZIE!
#4 Stefy11 2008-07-30 22:34
Finalmente!
E' una cosa vergognosa quella che hanno fatto. Il popolo deve pure avere la possibilità di esprimersi e non subire passivamente una maggioranza che si fa le leggi in casa.
Aspetto con ansia il referendum. Bravi
#3 mangiaracina 2008-07-30 20:18
Ricordo molto bene quando anni fa AN si batteva sulle barricate per l'abolizione della "immunit~{($~} parlamentare". Poi, una volta al governo i supponenti moralizzatori cambiano faccia pur di governare. Schifani e Alfano hanno creato un doppio "dolo", senza dubbio. E gli italiani devono avere la possibilit~{($~} di rispondere in modo critico e civile a questo atto di forza che va contro ogni principio etico e di legalit~{($~}. Collaboriamo al referendum.
#2 tgiunti 2008-07-30 17:24
L'etica in politica, la politica per passione.

La questione morale.

Riportiamo queste cose nella mission del PD ed il gioco è fatto.

Creeremo un grande partito.

E noi saremo una spalla portante.
#1 marinoprevi 2008-07-30 17:03
Questo referendum ha un valore democratico elevatissimo. Dobbiamo evitare che il grimaldello dolo alfano scardini la nostra Costituzione.

Ho conosciuto dei comitati che si dedicano alla salvaguardia della Costituzione che intervengono con passione e competenza ed io grazie a loro la sto apprezzando sempre di più.

Personalmente sarò ai banchetti non solo per firmare, ma anche, se possibile e necessario, per la raccolta delle firme.

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.
Effettua il login o registrati.